DONA ORA A DYNAMO CAMP
PATAGONIA COAST TO COAST
BRASILE, ARGENTINA, PARAGUAY, CILE

Un viaggio in bicicletta di ben 8.192 km tra Brasile, Paraguay, Argentina e Cile. Ad affrontarlo due esperti cicloturisti che hanno unito le loro più grandi passioni, la bici e le terre lontane, in quest'avventura alla fine del mondo. Paolo ed Enrico, questi i loro nomi, partiranno dalle meravigliose Cascate dell'Iguazú per arrivare ad Ushuaia, la città più a sud del mondo, attraversando la vasta pianura della Patagonia argentina. Al ritorno pedaleranno invece sulla Cordigliera delle Ande Cilene da Punta Arenas a Santiago del Cile, dove si concluderà il viaggio.

Dona Ora
Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Il Blog del Cicloturismo
Il Portale del Cicloturismo
Commenti Recenti
    Eventi Travel Uncategorized

    Santiago de Chile

    By on gennaio 17, 2017

    140 km ci separano dalla meta. Un’ultimo sforzo che diventa spesso il più difficile.

    I motivi sono molti, primo fra tutti che la testa comincia a “staccare”.

    Si comincia a pensare ai tanti giorni di viaggio passati, ai nuovi progetti e alle tante cose da riordinare appena si rientra a casa, tutto si sovrappone disordinatamente a scapito dell’attenzione alla strada e al traffico, traffico che quando entri in una capitale si fa più inteso di km in km.

    Anche il fisico comincia a “staccare”; le gambe sono di marmo, non vogliono pedalare.

    Ogni movimento costa fatica e anche questa condizione ti mette in uno stato di fluttuazione che proprio non corrisponde nemmeno lontanamente alla necessità di chiudere in bellezza il viaggio.

    Per fortuna una foratura riordina le idee ed alza l’attenzione per i 20 km decisivi. Sebbene sia sabato il traffico metropolitano non dà tregua.

    Santiago del Cile ospita 7 milioni di persone, le strade sono costipate da un traffico accettabile, mentre i 40 gradi di temperatura, per fortuna percepiti in maniera relativa dato il clima, ci seccano la gola.

    Arriviamo finalmente a casa di Federico, il nostro ospite, che definirlo squisito sarebbe di molto riduttivo.

    Avere molti amici in giro per il mondo è una ricchezza che non si misura facilmente.

    Il viaggio finisce qui, adesso serve tempo per metabolizzare e per ripartire… Hasta luego!

    TAGS
    ARTICOLI CORRELATI
    Volver

    gennaio 27, 2017

    La gente è buona per natura

    gennaio 17, 2017

    Paolo

    gennaio 13, 2017

    Buon provecho!

    gennaio 12, 2017

    Viva Chile

    gennaio 11, 2017

    Arresti domiciliari

    gennaio 10, 2017

    Street Art

    gennaio 10, 2017

    Indesiderati in un albergo a ore

    gennaio 8, 2017

    Il buon anno si vede dal mattino

    gennaio 7, 2017

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi