DONA ORA A DYNAMO CAMP

Il Percorso seconda parte

Seconda Parte: Punta Arenas – Santiago del Cile

Distanza: 3.300,5 km – Dislivello: 20.885 m

La seconda parte del viaggio si sviluppa tra Argentina e Cile lungo la Cordigliera della Ande. Partenza da Punta Arenas, principale luogo di transito tra Atlantico e Pacifico fino all’apertura del canale di Panama oggi trasformatasi in meta turistica di spicco della Patagonia cilena. Il percorso sulle Ande prevede un continuo saliscendi ad alta quota fino ad un massimo di 1.200 m.  Il viaggio terminerà a Santiago del Cile, una delle città metropolitane più importanti e moderne del paese con una popolazione che supera i 6 milioni.  cartina-arenas-santiagoaltimetria-seconda-parte

Il Territorio

Perito Moreno

Il Perito Moreno è il più grande ghiacciaio in movimento del mondo, si trova nei pressi della località di El Calafate nella provincia argentina di Santa Cruz. Il ghiacciaio si estende per circa 30 km e raggiunge l’impressionante altezza di 60 metri sopra le acque del Lago Argentino, su cui avanza al ritmo di 2 metri al giorno.
Il suo continuo spostarsi sottopone il ghiaccio ad enormi pressioni e di conseguenza a numerose spaccature. Ogni volta che un grosso blocco ghiacciato si stacca dal Perito Moreno provoca un forte rumore che rompe il silenzio del lago. Per questo viene spesso definito come uno spettacolo della natura che oltre ad essere ammirato va “ascoltato”. In realtà il ghiacciaio si presta anche a piccole escursioni a piedi con guide esperte che accompagnano i turisti solo su quelle zone non a rischio di crollo. Grande attenzione è poi riservata al ponte di ghiaccio che collega il Perito Moreno alla sponda del lago. Si tratta però di un fragile passaggio che crolla e si ricompone circa 4 o 5 volte nel corso dell’anno.

Punta Arenas

Nata come porto strategico per sorvegliare i traffici navali sullo Stretto di Magellano, Punta Arenas è la città più importante della Patagonia cilena. Fondata ufficialmente nel 1848, ben presto si riempì di immigrati provenienti da Croazia, Italia, Inghilterra ma anche Spagna, Francia, Germania e Svizzera che colpiti dalla “febbre dell’oro” decisero di trasferirsi alla fine del mondo.
Oggi la città conta oltre 130.000 abitanti ed è un’affermata meta del turismo internazionale che si rivolge principalmente verso l’antartico, Capo Horn e le diverse aree naturali protette.
La natura è la principale protagonista del grande fascino che questa terra suscita nei suoi visitatori: con un unico colpo d’occhio è possibile ammirare le magnifiche vette innevate delle Ande, la steppa della Patagonia e l’oceano. La fauna locale non è da meno, le isolette di Punta Arenas sono l’habitat naturale del Pinguino di Magellano e di diverse specie di cormorano.

Cordigliera delle Ande Cilene

Si tratta della catena montuosa più lunga del mondo che nel punto massimo raggiunge una larghezza di circa 500 km. Vista l’imponente estensione, le Ande vengono convenzionalmente divise in tre settori: settentrionali, centrali e australi. Il viaggio si concentrerà proprio su queste ultime e in particolare tra le Ande Antartiche e le Ande Patagoniche, estese tra Cile e Argentina meridionali. In questa zona le montagne sono molto frastagliate e vi si trovano alcune delle cime più alte di tutta la catena: si passa dai 2.400 mt del Monte Darwin nella Terra del Fuoco ai quasi 7.000 dell’Aconcagua, un’altezza impressionante seconda solo all’Everest.

Santiago del Cile

Capitale e centro urbano più sviluppato del paese, Santiago del Cile è una città moderna con una grande area metropolitana che arriva a comprendere circa 30 comuni. Si trova al centro di una valle molto fertile compresa tra la Cordigliera delle Ande e la Cordigliera della Costa. Nel centro della città spiccano alti grattacieli dal design futuristico ma allo stesso tempo sono presenti anche numerosi edifici in stile liberty e coloniale. La città è caratterizzata da grandi arterie stradali e ampie piazze su cui si affacciano palazzi pubblici e di governo, parchi e chiese storiche.
L’atmosfera è quella di una vivace città sudamericana con un colorato Mercado Central, un centro storico identificato in Plaza de Armas e una passeggiata pedonale con artisti e venditori ambulanti: il Paseo Ahumada. Da visitare è anche il grande Palacio de la Moneda che occupa un intero isolato, un tempo era sede della zecca e residenza presidenziale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi